Forte Fitness

Notizie Aggiornamenti e Novità


Notizia 25/08/2020

L'importanza dello stretching quotidiano

Autore: Emilio De Santis

Vi siete mai chiesti perchè sia necessario fare stretching regolarmente?

Beh, la risposta è semplice! Che voi siate sedentari o sempre in allenamento non importa al vostro corpo. 

Partiamo dal presupposto che ognuno di noi ha un suo stile di vita, più o meno attivo e più o meno stressante. Detto ciò la nostra postura, quindi i nostri muscoli e le nostre articolazioni nella loro globalità subiranno delle modifiche in acuto per poi passare, si spera di no, in cronico (ammesso che non ci si dedichi allo stretching).

Facciamo due esempi classici

Se ho un lavoro da impiegato, si presuppone che debba rimanere seduto per parecchie ore e ciò è predittivo almeno per il breve termine di un atteggiamento corporeo tendente al cifotico e con spalle anteposte (tipicamente accade questo). Quindi se ci dedichiamo ad uno stretching di  ripristino della fisiologica cifosi toracica e ad una mobilizzazione e sensibilizzazione della muscolatura delle scapole ecc ecc., sicuramente avremo come risultato un ripristino della normale tensione e lunghezza dei muscoli coinvolti, con in più una maggiore consapevolezza del nostro corpo e della nostra figura nella sua interezza. 

Ora , andiamo più nello specifico del soggetto sportivo. Molte volte si cade nell’erroneo luogo comune del fare stretching post allenamento per evitarne i dolori muscolari conseguenti. La realtà è un’altra! I dolori non passano con lo stretching, anzi! L’infiammazione dovuta all’esercizio e le microscopiche lacerazioni muscolari che provocano il dolore, non passeranno di certo con questo ulteriore stress muscolare. Mi “devo” dedicare allo stretching per ripristinare una situazione iniziale di “equilibrio” con normale tensione muscolare pre allenamento.

Oppure devo interpretare lo stretching come un allenamento vero e proprio a sè stante per migliorare tutti quei deficit che non mi permettono di eseguire alcuni esercizi fondamentali (ad esempio un military press od uno squat).

Snocciolando l’esempio del Military Press, se ho difficoltà a portare in alto il bilanciere non riuscendo a distendere completamente le braccia con un movimento limitato delle scapole e poca mobilità del tratto toracico della colonna, avrò grossissime difficoltà ad eseguirlo! Ma non è tutto, infatti se non risolvo queste problematiche con i dovuti esercizi di mobilità e stretching  di li a poco se insisto ed eseguo male il MP, vedrò da vicino un fisioterapista! L’infortunio con alti carichi, è dietro l’angolo...

Lo stesso si può dire per lo Squat, ammesso di avere ischiocrurali retratti e caviglie piuttosto rigide, questo mi precluderà la corretta esecuzione dell’esercizio stesso. Per non parlare poi del tratto lombare della colonna a molti completamente desensibilizzato e poco mobile (anche iperlordotico per i più). 

Come si può notare da queste poche informazioni, ma incisive, conviene fare stretching a prescindere dal tipo di stile di vita che abbiamo. Dobbiamo prendere ad esempio i nostri animali domestici, chi non ha mai visto un cane o un gatto stirarsi la colonna?

Addirittura nella pratica millenaria dello Yoga, esiste una postura che si chiama proprio “cane a testa in giù!

Per moti lo stretching risulta più una punizione, che un modo per ripristinare gli equilibri e stare meglio. Questa situazione verrà completamente ribaltata con il giusto approccio all’allenamento per l’allungamento muscolare. Come per i programmi da palestra e/o allenamento funzionale, anche in questo caso dobbiamo dedicare la giusta dose di stretching con la giusta intensità e frequenza per evitare di abbandonare. I risultati, come possono essere banalmente toccarsi le punte dei piedi da stazione eretta oppure ruotare il busto guardando dietro di noi senza necessariamente storcerci come un ulivo selvaggio, sono possibili e raggiungibili solo con dedizione e costanza.

Giornalmente a piccole dosi o anche tre volte alla settimana con una intensità più importante, può essere un buon approccio per un principiante.

Fortunatamente oggi, nei programmi più moderni di allenamento a corpo libero e/o Functional Training passando alle attività olimpiche come il sollevamento pesi, lo stretching è al 100% uno degli elementi chiave per migliorare la performance e la prevenzione dagli infortuni.

Il messaggio da portare a casa che vorrei lasciare al lettore, è quello di far entrare nella sua routine sia giornaliera di vita quotidiana, che di allenamento, le potenzialità dello Stretching.


Emilio De Santis






Notizia 04/06/2020

Le spalle: arma a doppio taglio

Autore: Sandro Roberto - Founder Forte Fitness

Ascolta sempre i segnali che il corpo ti manda. 

Ignorarli può compromettere la sua funzionalità


Quando parliamo di spalle, stiamo parlando di uno dei complessi articolari più utilizzati, più versatili, ma anche più complessi del corpo. Perché complesso articolare....semplice, nella spalla abbiamo ben 5 articolazioni, dove troviamo un po' di tutto, ossa più grandi rispetto alla cavità in cui s'inseriscono (es. testa dell'omero), spazi ridotti (es. dove passano i tendini della cuffia dei rotatori) e la capacità di seguire movimenti ampi su tutti i piani (sagittale, frontale, trasversale e non solo) con movimenti anche non funzionali, ovvero movimenti non essenziali per la nostra vita.

Vi pare poco?!?



Continua...




Notizia 01/06/2020

Come curare il mal di spalla

Autore: Sandro Roberto - Founder Forte Fitness

Hai mal di spalla?


Scopri subito i 5 esercizi "ready to use" che ti permetteranno di recuperarne  la mobilità e la funzionalità già dalla prima seduta

Che tu sia un atleta o meno, potresti soffrire di quel fastidioso mal di spalla che ti limita nei movimenti quotidiani e che non ti fa progredire nei tuoi allenamenti


dolore spalla



Continua...




Notizia 30/03/2020

Il lato oscuro dello squat

Autore: Sandro Roberto - Founder Forte Fitness

Lo Squat ed il suo lato “oscuro”

Pensi che sia solo un allenamento per le gambe?!? Scopriamolo insieme e come sempre, occhio alla postura!!!


Non importa se sei una donna o un uomo, scommetto che da sempre lo squat fa parte del tuo allenamento, ti fa sudare, ti fa pulsare gambe e glutei come nessun altro esercizio, ma aspetta....lo sai che con questo esercizio potresti allenare tutto il corpo?!?

Ebbene qui ti svelerò come ottenere un corpo tonico e prestante solo con questo esercizio, ma fai ben attenzione, perché il carico, per quanto basso possa essere, può sempre causare danni seri alla schiena, in particolare al tratto cervicale.

Per cominciare a capire qualcosa in più, vediamo quale squat è il migliore.... 



Continua...




Notizia 30/03/2020

Elevation Training Mask è davvero utile?

Autore: Sandro Roberto - Founder Forte Fitness

"La Elevation Training Mask viene incontro agli atleti agonisti che vogliono incrementare la loro resistenza polmonare allenando il proprio organismo in una situazione controllata di carenza di ossigeno.”


Si evince da questa affermazione che l’Elevation Training Mask si pone come obiettivo quello di riprodurre artificialmente nell’atleta i benefici degli allenamenti in quota in condizioni di ipossia e ipercapnia (l’aumento nel sangue d’anidride carbonica).


Vista in questo modo viene da pensare che la maschera può essere molto utile... Ti scrivo ora quello che penso a riguardo. (O meglio ti scrivo quello che ci dice la fisiologia)..



Continua...




< 12 3 >

I nostri contatti


Non esitare a scriverci per avere subito una consulenza con lo screen completo del tuo corpo e capire finalmente quali errori DEVI evitare per raggiungere i tuoi obiettivi

Studio Forte Fitness - Sandro Roberto

 Telefono: +39.349.7705095
 Mobile: +39.349.7705095
 eMail: info@fortefitness.it
 Facebook: SandroRobertoPT
 Instagram: SandroRobertoPT
 YouTube: TrainerSandroRoberto
 Messenger: SandroRobertoPT

Seguimi su Facebook


Newsletter



Iscriviti alla Newsletter:
(eMail o SMS)
Iscrivimi
Cancellami

Non Facciamo Spam, Non Facciamo Pubblicità, Non Vendiamo i Tuoi Dati!
Torna SU
X

PRINCIPIO NUMERO#1


Inserisci i tuoi dati per ricevere in eMail IL PRINCIPIO PER AUMENTARE LE PERFORMANCE FISICHE E MENTALI MENTRE DORMI.

Nominativo(*):
Data di Nascita(*):
eMail(*):
Accetto(*): Informativa Privacy.